Bullet

Settore tematico Polizia e Giustizia

Il settore tematico Polizia e giustizia del CSDU si occupa dell’attuazione delle prescrizioni in materia di diritti umani nei settori polizia, detenzione e giustizia. La Convenzione europea sui diritti dell’uomo, il Patto ONU relativo ai diritti civili e politici o la Convenzione ONU contro la tortura sono solo alcuni dei numerosi trattati internazionali sui diritti umani che contemplano garanzie per la protezione dei diritti delle persone detenute, nel corso di un procedimento giudiziario o in occasione dell’esercizio del potere coercitivo dello Stato. Inoltre, la Svizzera è parte contraente di accordi europei e universali per la prevenzione della tortura e di trattamenti o pene inumani o degradanti, che prevedono lo svolgimento di inchieste da parte di organismi indipendenti. Istanze internazionali hanno più volte constatato in Svizzera problemi di attuazione delle prescrizioni in questione nei settori della polizia e della giustizia.

Il settore tematico Polizia e giustizia si occupa prioritariamente delle seguenti problematiche:

  • uso della forza da parte della polizia (uso di armi da fuoco, delega di compiti di sicurezza a privati, protezione giuridica in caso di maltrattamenti),
  • attuazione di condizioni di detenzione rispettose dei diritti umani (p.es. sovrappopolazione nelle carceri),
  • garanzia dei diritti procedurali,
  • attuazione degli obblighi in materia di diritti umani da parte della giustizia e in particolare possibilità per il singolo di appellarsi ai diritti umani in ambito economico, sociale e culturale (giustiziabilità).

Competenze

Il settore tematico Polizia e giustizia del CSDU è gestito dall’Institut für öffentliches Recht dell’Università di Berna. In possesso di comprovate competenze specialistiche nei settori prevenzione della tortura, esternalizzazione di compiti di polizia, riforma del sistema giudiziario e recepimento dei diritti umani internazionali nel diritto nazionale, l’istituto in questione si distingue per l’ampia attività peritale svolta per Confederazione, ONU e ONG; vanta un’esperienza pluriennale nella formazione continua in materia di diritti umani per gli operatori del settore e, grazie a queste attività, si è creato una vasta rete nazionale e internazionale.

Servizi

Il CSDU documenta e valuta sulla base di mandati la prassi di attuazione delle norme sui diritti umani in Svizzera, fornisce informazioni su standard e buone pratiche, elabora studi rilevanti per la prassi e orientati all’applicazione pratica, e offre formazione continua e consulenza. I suoi servizi sono rivolti ad autorità federali, cantonali e comunali, istituzioni private, imprese e società civile.