Segretariato generale

Spunti di riflessione su una futura istituzione svizzera per i diritti umani

Il Centro di competenza svizzero per i diritti umani (CSDU) è entrato in funzione nel 2011. Frutto di un progetto pilota commissionato dalla Confederazione, ha il duplice obiettivo di sostenere l’attuazione in Svizzera, a tutti i livelli istituzionali dello Stato, nella società civile e nell’economia, degli obblighi internazionali in materia di diritti umani, e di promuovere il dibattito pubblico su tali diritti.

Conclusione della fase pilota e valutazione del CSDU nel 2015

Nel 2015, al termine della fase pilota quinquennale, il Consiglio federale deciderà su un’eventuale prosecuzione del Centro o su una sua conversione in un’istituzione nazionale indipendente per i diritti umani. A tale scopo, l’attività sinora svolta dal CSDU sarà oggetto di una valutazione da parte di un servizio esterno. Su questo sfondo, il Comitato consultivo del Centro ha incaricato il Comitato direttivo di riferire sulle esperienze fatte nei primi tre anni della fase pilota e di esporre le questioni che potrebbero emergere qualora venisse costituita un’istituzione per i diritti umani.

Rapporto sulle esperienze acquisite dal CSDU

Concepito come centro di servizi, sin dalla sua fondazione il CSDU ha offerto numerosi servizi su mandato ad autorità, società civile e imprese private. Nel suo rapporto, il Comitato direttivo constata che per essere un progetto pilota le sue strutture si sono sostanzialmente dimostrate valide. Per esempio, il Centro è diventato operativo in tempi rapidi e ha dato prova di flessibilità. La creazione di un’istituzione indipendente per i diritti umani, tuttavia, solleva questioni più ampie riguardanti tra l’altro l’inquadramento istituzionale, la forma giuridica, i compiti e le competenze o la struttura organizzativa. Il rapporto citato passa in rassegna questi temi e le misure da adottare a breve termine fino all’eventuale creazione di un’istituzione indipendente per i diritti umani.

In attesa della decisione che il Consiglio federale prenderà il prossimo anno, il CSDU proseguirà il suo lavoro fino al termine del 2015.

21.10.2014